giovedì 20 dicembre 2012

La forza di volontà attraversa anche le rocce. Proverbio giapponese

Come raggiungere un traguardo? Senza fretta ma senza sosta. Goethe

La fragilità del cristallo non è una debolezza ma una raffinatezza. Carine McCandless

A volte arrendersi non significa essere deboli, può significare essere forti abbastanza da lasciar perdere. Taylor Swift

Quando c’è una meta, anche il deserto diventa strada. Proverbio tibetano

Alice rise: «È inutile che io ci provi», disse ancora: «non si può credere ad una cosa impossibile.» «Oserei dire che non ti sei allenata molto», ribatté la Regina. «Quando ero giovane, mi esercitavo sempre mezz’ora al giorno. A volte riuscivo a credere anche a sei cose impossibili prima di colazione.» Lewis Carroll

La solitudine non è vivere da soli, la solitudine è il non essere capaci di fare compagnia a qualcuno o a qualcosa che sta dentro di noi, la solitudine non è un albero in mezzo a una pianura dove ci sia solo lui, è la distanza tra la linfa profonda e la corteccia, tra la foglia e la radice. Josè Saramago

Il viaggio è un sentimento, non soltanto un fatto. Mario Soldati

"La vita si contrae e si espande in proporzione al proprio coraggio." — Anaïs Nin

"Aspetto felice la partenza, e spero di non tornare mai più." Frida Kahlo

Così, alla base della cattiveria umana, c'è solo qualche cretino che non sa per niente che tutti noi non vivremo mica in eterno. Alda Merini

Abituati a vedere le cose anche dal punto di vista dell’altro. Robert Baden-Powell

Fra il dedicare i miei giorni alla rabbia o a qualcos’altro, ho scelto qualcos’altro. Chiara Gamberale

Con la cortesia si ottiene persino il rispetto. Victor Hugo

domenica 9 dicembre 2012

Quando nulla ti manca, l'intero mondo ti appartiene. * (Lao Tzu)

"Quanto manca alla vetta?" "Tu sali e non pensarci" (F.Nietzsche)

Ricorda che la felicità non dipende da chi sei o da cosa hai. Dipende solamente da cosa pensi. (Dale Carnegie)

"Dove c'è una grande volontà non possono esserci grandi difficoltà." (Niccolò Machiavelli)

Il primo livello di sapienza è saper tacere, il secondo è saper esprimere molte idee con poche parole, il terzo è saper parlare senza dire troppo e male... Si deve parlare solo quando si ha qualcosa da dire, che valga veramente la pena, o, perlomeno, che valga più del silenzio. Hernàn Huarache Mamani

La casa è dove si trova il cuore. (Plinio il Vecchio)

"Ci sono sempre due scelte nella vita: accettare le condizioni in cui viviamo o assumersi la responsabilità di cambiarle" (Denis Waitley)

"Un giorno piangevo perché non avevo le scarpe, poi vidi un uomo senza piedi e smisi di piangere." (J. Morrison)

Nessuno si può cambiare, ma tutti possono migliorarsi. (Ernst von Feuchtersleben)

Fa ciò che puoi, con ciò che hai, dove sei. (F.D.Roosevelt)

Troppa conoscenza porta all'agitazione; è meglio vuotare la mente. Più pensi, più grande è la perdita; è meglio la pratica dell'attenzione. (Shih Wang Ming)

Aprite la mente: abbiamo tutti paura di ciò che non comprendiamo. * (Dan Brown)

Chiunque è come la luna e ha una parte che non viene mai mostrata a nessuno. (Mark Twain)

Quando soffia il vento del cambiamento alcuni costruiscono muri, altri mulini a vento. (Proverbio cinese)

La più grande prigione in cui le persone vivono è la paura di ciò che pensano gli altri. (David Icke)

Non tradire chi ti sorride: Potrebbe avere la morte nel cuore e regalarti ugualmente un pò di vita. (Jim Morrison)

Vi dirò il mio segreto per liberare la mente dai pensieri negativi. Quando un tale pensiero entra nella mia mente, lo visualizzo come se fosse scritto su un pezzo di carta. Quindi gli do mentalmente fuoco e lo visualizzo mentre brucia fino a diventare cenere. Il pensiero negativo è distrutto, e non entrerà più. (B. Lee)

Lancia il tuo cuore davanti a te e corri a prenderlo. (proverbio africano)

Essere pronto è molto, saper attendere è meglio, ma sfruttare il momento è tutto. (A. Schnitzler)

La felicità non è uno stato a cui arrivare, ma un modo di viaggiare. (Anonimo)

Se nessuno crede a te, dagli l'esempio. * (Isabella Ferlini)

In ogni istante potrete rinascere. Ogni istante può essere un nuovo inizio. E' una scelta, e sarete voi a farla * (Clearwater)

Il segreto della forza sta nella concentrazione. * (Ralph Waldo Emerson)

In genere le catene dell'abitudine sono troppo leggere per essere avvertite finchè non diventano troppo pesanti per essere spezzate. (Johnson Samuel)

Tutto è relativo. Prendi un ultracentenario che rompe uno specchio: sarà ben lieto di sapere che ha ancora sette anni di disgrazie. (Albert Einstein)

… Non esistono verità assolute, tutto passa attraverso il filtro di chi osserva. La memoria è labile e capricciosa, ognuno ricorda e dimentica a suo piacimento. Il passato è un quaderno dai molti fogli, su cui registriamo la vita con un inchiostro che cambia a seconda dello stato d’animo. (Isabel Allende)

Ogni decisione che prendo è una scelta tra un rimpianto e un miracolo. Io abbandono qualunque rimpianto e scelgo sempre i miracoli. Deepak Chopra

È proprio quando credete di sapere qualcosa che dovete guardarla da un'altra prospettiva. *(Prof. Keating - L'attimo fuggente)

L'anima aiuta il cuore e in certi momenti lo solleva. E' l'unico uccello che sostiene la sua gabbia. *(Victor Hugo)

Accetta te stesso così come sei. E questa è la cosa più difficile al mondo, perché va contro la tua formazione, istruzione, cultura. Fin dall'inizio ti è stato detto come dovresti essere. Nessuno ti ha mai detto che vai bene così come sei. (Osho)

Impara a vedere gli altri come sono realmente. Se vedi gli altri come sono realmente, senza prendere nulla in modo personale, niente di ciò che dicono o fanno ti potrà ferire. Anche se mentono, va bene così. Stanno mentendo perché hanno paura che tu scopra che non sono perfetti. Miguel Ruiz

domenica 4 novembre 2012

Ciò che temevo venne, ma meno spaventoso, perchè il lungo timore lo aveva quasi abbellito. (Emily Dickinson)

"Non disprezzate la sensibilità di nessuno. La sensibilità di ognuno è il suo genio." - Charles Baudelaire

E' grave sforzarsi di essere uguali: provoca nevrosi, psicosi, paranoie - Paulo Coelho

Ci sono due modi per vivere la vita: il primo è pensare che niente è un miracolo. Il secondo è pensare che tutto è un miracolo. - Albert Einstein

"Illumina ciò che ami senza toccarne l' ombra" - Christian Bobin

"Ci vuole tutta una vita per capire che non è necessario capire tutto." *- Proverbio cinese

"E insomma, la follia non è forse una seconda forma di vita?" - Kurēn

Non vi è nulla di più difficile da tollerare che se stessi. Carl Gustav Jung

Tutti abbiamo paura di cambiare. Una delle ragioni principali della resistenza a comprendere, è la paura del cambiamento: se veramente mi permetto di capire un'altra persona, posso essere cambiato da quanto comprendo. Carl Rogers

Proprio come gli organismi umani e non umani si adattano fisicamente all'ambiente, così il pensiero si adatta sul piano psicologico. (Piaget)

Che cos'è l'insonnia se non la maniaca ostinazione della nostra mente a fabbricare pensieri, ragionamenti, sillogismi e definizioni tutte sue, il suo rifiuto di abdicare di fronte alla divina incoscienza degli occhi chiusi...o alla saggia follia dei sogni? Marguerite Yourcenar

"Mai la psicologia potrà dire sulla follia la verità, perché è la follia che detiene la verità della psicologia" Michel Foucault

Il sogno è l'appagamento mascherato di un desiderio inconscio. Sigmund Freud

Nella solitudine, il solitario divora se stesso. Nella moltitudine, lo divorano i molti. Ora scegli. - Friedrich W. Nietzsche.

" Si continua ancor sempre a disprezzare quel che non si conosce e su ciò che si conosce di meno la si sa più lunga che sul resto." C. G. Jung

Il fallimento non è sempre uno sbaglio, potrebbe semplicemente essere il meglio che uno possa fare in certe circostanze. Il vero sbaglio è smettere di provare. Skinner

"Imparerai a tue spese che nel lungo tragitto della vita incontrerai tante maschere e pochi volti" Luigi Pirandello

“Ho fatto questo” dice la memoria. “Non posso aver fatto questo” dice il mio orgoglio e resta irremovibile. Alla fine è la memoria a cedere. F.Nietzsche

martedì 30 ottobre 2012

Dovremmo sempre tenere in mente che tutto è il risultato del cambiamento, e abituarci a pensare che non c'è nulla che la natura faccia di più che cambiare le forme esistenti e crearne delle nuove. Se questa è la legge della natura come possiamo noi pensare di rimanere fissi e immutabili? Marco Aurelio

Mi dice la mia casa: "Non abbandonarmi, il tuo passato è qui". Mi dice la mia strada: "Vieni, seguimi, sono il tuo futuro". E io dico alla mia casa e alla mia strada: "Non ho passato, non ho futuro. Se resto qui, c'è un andare nel mio restare; se vado là, c'è un restare nel mio andare. Solo l'amore e la morte cambiano ogni cosa..." Kahlil Gibran

Le emozioni inespresse non moriranno mai. Sono sepolte vive e usciranno più avanti in un modo peggiore. S. Freud

In realtà temiamo il domani solo perché non sappiamo costruire il presente e quando non sappiamo costruire il presente ci illudiamo che saremo capaci di farlo domani, e rimaniamo fregati perché domani finisce sempre per diventare oggi. Muriel Barbery

Non si può trovare sollievo nella fuga poiché si fugge sempre in compagnia di se stessi. Seneca

Per diventare integro, devi prima spezzarti. Per diventare diritto, devi prima piegarti. Per diventare pieno, devi prima svuotarti. Per rinnovarti, devi prima invecchiare. Chi desidera poco, lo otterrà, chi desidera molto, resterà deluso. Tao te Ching

COME LENIRE IL DOLORE


« C'è un'arte di ricevere in faccia le sferzate del dolore che bisogna imparare. Lasciare che ogni singolo assalto si esaurisca; un dolore fa sempre singoli assalti - lo fa per mordere più risoluto e concentrato. E tu, mentre ha i denti piantati in un punto e inietta qui il suo acido, ricordati di mostrargli un altro punto e fartici mordere - solleverai il primo. Un vero dolore è fatto di molti pensieri; ora, di pensieri se ne pensa uno solo alla volta; sappiti barcamenare tra i molti, e riposerai successivamente i settori indolenziti. »
Pavese, "Il mestiere di Vivere"

C'è un criterio quasi infallibile per stabilire se un altro ti è veramente amico: il modo in cui riporta giudizi ostili o scortesi sulla tua persona. Questi ragguagli sono, per lo più, superflui, pretesti per lasciar trapelare la malevolenza senza assumere la responsabilità, anzi in nome del bene. Theodor Adorno

lunedì 29 ottobre 2012

Dovremmo dire più spesso alle persone quanto vogliamo loro bene, perché la vita è imprevedibile e, se possiamo manifestarlo ora il nostro affetto, non vuol dire che possiamo farlo sempre. * (A. La Gaipa)

Perché l'adesso è la cosa più preziosa? In primo luogo perché è l'unica cosa. E' tutto ciò che esiste! (Eckhart Tolle)

Perché l'adesso è la cosa più preziosa? In primo luogo perché è l'unica cosa. E' tutto ciò che esiste! (Eckhart Tolle)

Nessun vento è favorevole per chi non sa dove andare, ma per noi che sappiamo, anche la brezza sarà preziosa. (R.M.Rilke)

L'azione e' la chiave fondamentale di ogni successo. (Anthony Robbins)

Affronta gli ostacoli e fa qualcosa per superarli. Scoprirai che non hanno neanche la metà della forza che pensavi avessero. (Norman Vincent Peale)

Presta a tutti il tuo orecchio, a pochi la tua voce. * (William Shakespeare)

Non ci si può unire se manca un pezzo. Ci si può solo appoggiare. (Fabio Volo)

Impara a tacere. Lascia che la tua mente, quieta, ascolti e impari. * (Pitagora)

Se le vostre parole non sono migliori del silenzio, dovreste restare zitti. (Proverbio Cinese)

C’è una vera magia nell’entusiasmo. Esso fa la differenza fra la mediocrità e il successo. L’entusiasmo dà calore e gioia a tutte le relazioni personali. (Norman Vincent Peale)

Cerco di “correre” e mi sembrava bello trovare altre con cui “correre”.Perchè la lupa ama il suo branco,anche quando è costretta a essere solitaria. Clarissa Pinkola Estes

Invece di osservare noi stessi, spesso disprezziamo gli altri, questa si chiama proiezione: cioè proiettiamo sugli altri i problemi che abbiamo dentro di noi trasferendoli su coloro che sono del tutto “innocenti”: così facendo evitiamo di guardare noi stessi. (Kay Pollak)

Accetta gli altri cosi come sono. Non puoi cambiare gli altri, cercare di cambiarli per adattarli a ciò che vorresti che fossero. È come cercare di trasformare un cane in un gatto. Essi sono ciò che sono, e tu sei ciò che sei. (Don Miguel Ruiz)

Non c'è strada troppo lunga per chi cammina lentamente e senza fretta; non ci sono mete troppo lontane per chi si prepara ad esse con la pazienza. * (Jean de La Bruyère)

SAPER ASCOLTARE IL PROPRIO CUORE


"Il mio cuore è traditore," disse il ragazzo all'Alchimista, "Non voglio che continui a parlare." "E' un bene," rispose l'Alchimista. "E' la prova che il tuo cuore è vivo. E' naturale aver paura di scambiare per sogno tutto ciò che si è già
 ottenuto."
"Perché, allora, devo ascoltare il mio cuore?"
"Perché non riuscirai mai a farlo stare zitto. E per quanto tu finga di non ascoltare ciò che dice, sarà sempre nel tuo petto e continuerà a ripetere quello che pensa della vita e del mondo." "Anche se è traditore?"
"Il tradimento è il colpo che non ti aspetti. E se tu saprai conoscere bene il tuo cuore, esso non te lo darà mai. Perché conoscerai i tuoi sogni e i tuoi desideri, e saprai fronteggiarli. Nessuno riesce a sfuggire al proprio cuore. Quindi è meglio ascoltare ciò che dice. Perché non si abbatta mai quel colpo che non ti aspetti."
(Paulo Coelho)

Che tu ti accetti o no, tu sei e rimani tu. Il tuo rifiuto non cambia nulla. Ti rende infelice: tutto qui... Se impari ad accettarti potrai gioire della Vita, altrimenti diventerai serio, teso e infelice. Sta a te scegliere. (Osho)

Devo pur sopportare qualche bruco se voglio conoscere le farfalle, sembra che siano così belle. * Antoine De Saint-Exupéry

La gente, di solito, considera un miracolo camminare sull'acqua o per aria, ma io credo che il vero miracolo sia camminare sulla terra. Tutti i giorni ci imbattiamo in miracoli che non riconosciamo come tali: un cielo azzurro, nuvole bianche, foglie verdi, gli occhi, neri e curiosi di un bambino, i nostri stessi occhi. (Thich Nhat Hanh)

Chi davvero vuole può. Ma per potere e volere, bisogna prima sapere e, soprattutto, osare. (Hernan Huarache Mamani)

Dapprima ti ignorano. Poi ti ridono dietro. Poi cominciano a combatterti. Poi arriva la vittoria. * (Mahatma Gandhi)

Capire appartiene alla testa; la comprensione è una cosa più profonda, che viene dal cuore. E se è totale, è ancora più profonda, appartiene all´essere. Quando capisci qualcosa, allora devi fare qualcosa al riguardo. Quando comprendi, non hai bisogno di fare nulla; la comprensione stessa è sufficiente per cambiarti. * (Osho)

Il mare e la vita hanno molto in comune. Rilassati. Lasciati andare. Abbi fiducia nel fatto che resterai a galla, e ci starai. Se invece opponi resistenza, pensando che finirai sul fondo , ci andrai davvero. La scelta spetta solo a te. (Marcia Grad)

Anche quando il cielo è coperto, il sole non è scomparso. È ancora lì dall’altra parte delle nuvole. (Eckhart Tolle)

Non sarai punito per la tua rabbia, sarai punito dalla tua rabbia. Lasciamo che l’uomo vinca la rabbia con l’amore. (Buddha)

Il sogno è il teatro dove il sognatore è allo stesso tempo sia la scena, l'attore, il suggeritore, il direttore di scena, il manager, l'autore, il pubblico e il critico.(C.G.Jung)

‎" Essere nient' altro che se stessi. In un mondo fa di tutto, di giorno e di notte, per renderti uguale a chiunque altro - significa intraprendere la battaglia più dura che un essere umano possa sopportare, senza mai smettere di combattere." Edward Estlin Cummings

Tutto ciò che degli altri ci irrita può portarci alla comprensione di noi stessi. (Carl Gustav Jung)

"Se vuoi capire una persona, non ascoltare le sue parole, osserva il suo comportamento".(Albert Einstein)

Anche la persona più piccola può cambiare il corso del futuro… Il Signore degli Anelli

“Nel mondo interiore non puoi eliminare nulla con le tue spiegazioni, così come non potresti far sparire il mare nel mondo esterno. Devi comprendere una buona volta quale sia l’intento delle tue spiegazioni: il tentativo di cercare protezione. Accettai il caos, e la notte seguente l’anima mia mi visitò.” C.G.Jung

lunedì 15 ottobre 2012

LE PAROLE UCCIDONO LE COSE

“Io temo tanto la parola degli uomini.
Dicono tutto sempre così chiaro:
questo si chiama cane e quello casa,
e qui è l’inizio e là è la fine.

E mi spaura il modo, lo schernire per gioco,
che sappian tutto ciò che fu e sarà;
non c’è montagna che li meravigli;
le loro terre e giardini confinano con Dio.

Vorrei ammonirli, fermarli: state lontani.
A me piace sentire le cose cantare.
Voi le toccate: diventano rigide e mute.
Voi mi uccidete le cose.”

Rainer Maria Rilke



Conoscere le nostre paure è il miglior modo per occuparsi delle paure degli altri. Carl Gustav Jung

"Crediamo di risolvere tutti nostri problemi con il logos, con la potenza della nostra intelligenza ma senza l'emozione e l'intuizione siamo guerrieri di latta." (C.G.Jung)

“Nel mondo interiore non puoi eliminare nulla con le tue spiegazioni, così come non potresti far sparire il mare nel mondo esterno. Devi comprendere una buona volta quale sia l’intento delle tue spiegazioni: il tentativo di cercare protezione. Accettai il caos, e la notte seguente l’anima mia mi visitò.” C.G.Jung

A quanto possiamo discernere, l'unico scopo dell'esistenza umana é di accendere una luce nell'oscurità del mero essere. Carl Gustav Jung

Se c'è qualcosa che desideriamo cambiare nel bambino, dovremmo prima esaminarlo bene e vedere se non è qualcosa che faremmo meglio a cambiare in noi stessi. Carl Gustav Jung

“Tensione è chi credi di dover essere. Distensione è chi sei.” — Proverbio cinese

... "Anche nel corso della vita più eccezionale e gratificante, ciò che si vuole realmente fare di rado viene compiuto, e, dagli abissi o dalle sommità del Vuoto, ciò che è stato, e ciò che non è stato, sembra ugualmente sogno o miraggio"... Mishima o La visione del vuoto - M.YOURCENAR

‎"Conosci l'anima che fa sí che tu conosca; pensa che essa è vincitrice nei presentimenti, profetica nei presagi, preveggente nei pronostici. " C.G.Jung

Non si può trasformare il buio in luce e l’apatia in movimento senza l’emozione. Carl Gustav Jung

IL VALORE DEGLI ISTANTI


“Si tratta solo di istanti, ma in simili istanti io vedo nel profondo della terra. E vedo le cause prime di tutte le cose come radici di grandi alberi stormenti. Vedo come ognuna si abbarbica all’altra e tutte si considerano sorelle. Come tutte bevono da una sola fonte.

Si tratta solo d’istanti, ma in simili istanti io vedo nel profondo del cielo. Vedo le stelle come quieti fiori sorridenti di qu
egli alberi che stormiscono. Esse ondeggiano ammiccando una all’altra, consapevoli che da una sola profondità derivano loro profumo e dolcezza.

Si tratta solo d’istanti, ma in simili istanti io vedo lontano, oltre la terra. Vedo che gli uomini sono tronchi saldi e solitari che come vasti ponti portano dalle radici ai fiori, levando calmi e sereni i loro succhi verso il sole.”

Rainer Maria Rilke

‎"In ogni caos c'è un cosmo, in ogni disordine un ordine segreto." C.G.JUNG

"Comprendere [verstehen] una cosa è un ponte e una possibilità di ritornare in carreggiata, mentre invece spiegare [erklaren] una cosa è arbitrio e a volte persino assassinio. Hai contato quanti assassini ci sono tra i dotti?". C.G.Jung

"II medico lascerà aperta la via individuale alla guarigione, e la cura non produrrà alcuna alterazione della personalità, ma consisterà nel processo che chiamiamo 'individuazione', in cui il paziente diventa ciò che egli realmente è." - Carl Gustav Jung

mercoledì 22 agosto 2012

Ti domanderanno come si traversa la vita. Rispondi: Come un abisso, su una corda tesa, In bellezza, con cautela… Oscillando. R. Bach

C'è una sorta di regia invisibile nella vita: quando la situazione richiede che si porti a compimento qualcosa, anche le circostanze, sì, persino il luogo e gli oggetti diventano complici, e le persone che vivono lì accanto sono inconsapevolmente conniventi... Quando vuole creare qualcosa, la vita realizza messinscene impeccabili. Sàndor Màrai

"E allora impara a vivere. Tagliati una bella porzione di torta con le posate d’argento. Impara come fanno le foglie a crescere sugli alberi. Apri gli occhi. … Lascia che la vita accada." S. Plath

Strana condizione è quella dell’intera esistenza, in cui tutto fluisce come l’acqua che scorre, ma in cui, soli, i fatti che hanno contato, invece di depositarsi al fondo, emergono alla superficie e raggiungono con noi il mare. Marguerite Yourcenar

Mi ha sempre colpito pensare che qualcosa di molto piccolo, come non dire la parola giusta o non fare il gesto opportuno, può far prendere alle nostre esistenze una strada diversa. E’ una cosa che accade innumerevoli volte, ma ce ne accorgiamo appena. Succede anche a noi di tenere scrupolosamente dentro parole, frasi e sensazioni, nei nostri progetti, nella vita di tutti i giorni, nelle scelte fatte o rimandate, per non fare male agli altri. Ma non pensiamo mai che questo potrà cambiare il corso delle cose... Ian McEwan.

lunedì 20 agosto 2012

Io solo sono responsabile di come scelgo di interpretare quello che vedo. Kay Pollak

L'inizio della saggezza è il silenzio. (Pitagora)

Chi corre sempre, saprà sempre meno cose di colui che resta calmo e riflette. (Proverbio Tuareg)

"Prima di parlare domandati se ciò che dirai corrisponde a verità, se non provoca male a qualcuno, se è utile, ed infine se vale la pena turbare il silenzio per ciò che vuoi dire." (Buddha)

Ci sono cose che non possono assolutamente tornare ma che al tempo stesso, pur non potendo tornare, restano eternamente presenti. (Ito Ogawa)

Solo chi rischia di andare troppo lontano, avrà la possibilità di scoprire quanto lontano si può andare. (Thomas Stearns Eliot)

Solo chi rischia di andare troppo lontano, avrà la possibilità di scoprire quanto lontano si può andare. (Thomas Stearns Eliot)

Non occorre superare gli ostacoli, basta ridurne l’importanza. (Vadim Zeland)

Impegniamoci a riconoscere la preziosità di ogni singolo giorno. (Dalai Lama)

Devo pur sopportare qualche bruco se voglio conoscere le farfalle, sembra che siano così belle. Antoine De Saint-Exupéry

I momenti più difficili della nostra vita rappresentano l'occasione migliore per acquisire autentica esperienza e forza interiore. Chi ce lo insegna? Non il nostro amico e nemmeno il nostro guru, bensì il nostro nemico. (Dalai Lama)

Vera perdita è per colui che ha trascorso i suoi giorni in completa ignoranza di sé. Abdul-Baha

Il gufo dorme tutto il giorno eppure è simbolo di saggezza. Valeriu Butulescu

Lascio agli altri la convinzione di essere i migliori, per me tengo la certezza che nella vita si può sempre migliorare. * (Marilyn Monroe)

In qualsiasi direzione vai, vacci con tutto il cuore. (Confucio)

Saggio è colui che ha per amico il silenzio. Detto Zen

Se hai trovato un cammino senza ostacoli, è probabile che non conduca a nulla. Richard Bach

L’ottimista vede la rosa e non le spine; il pessimista si fissa sulle spine, dimentico della rosa. Kahlil Gibran

La scarpa che va bene a una persona sta stretta a un'altra: non c'è una ricetta di vita che vada bene a tutti. Carl G. Jung

Il vero miracolo non è né di volare nell'aria né di camminare sull'acqua, ma di camminare sulla terra. (proverbio cinese)

Un bambino può insegare sempre 3 cose a un adulto. Essere contento senza motivo... essere sempre occupato a fare qualcosa... e a pretendere con ogni sua forza quello che desidera. Paulo Coelho

Per una mente volonterosa non c'è nulla di impossibile. Dalai Lama

Il sistema più semplice per avere ciò che si desidera consiste nell'aiutare gli altri ad avere quello che desiderano. Deepak Chopra

Mi hanno dimostrato innumerevoli volte che ogni avversità porta con se' il germe di un vantaggio equivalente. Così, quando sono colpito dalla sfortuna, come capita a tutti, non mi faccio spaventare, ma comincio subito a cercare "il germe del vantaggio equivalente". Napoleon Hill

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani, perciò oggi è il giorno giusto per amare, credere, fare e, principalmente, vivere. (Dalai Lama)

La gioia non e' nelle cose, e' in noi. * (R. Wagner)

Puoi lamentarti perché le rose hanno le spine, o puoi essere felice perché le spine hanno le rose. (Zig Ziglar)

Puoi lamentarti perché le rose hanno le spine, o puoi essere felice perché le spine hanno le rose. (Zig Ziglar)

Non sarai punito per la tua rabbia, sarai punito dalla tua rabbia. Lasciamo che l’uomo vinca la rabbia con l’amore. (Buddha)

La paura è una forma di energia. E' come l'amore, come l'odio, come l'ira: è semplicemente energia volta in una determinata direzione. Sfida la paura e modificherai la sua direzione. (H.H.Mamani)

"Il luogo più sicuro per nascondere un tesoro d’oro è un luogo isolato e sconosciuto. Perché si dovrebbe nascondere un tesoro in piena luce? E così è detto:’La gioia si nasconde nel dolore". (Rumi)

“Fin quando dai la caccia alla felicità, non sei maturo per essere felice, anche se quello che più ami è già tuo. Fin quando ti lamenti del perduto ed hai solo mete e nessuna quiete, non conosci ancora cos’è pace. Solo quando rinunci ad ogni desiderio e non conosci né meta né brama e non chiami per nome la felicità, Allora le onde dell’accadere non ti raggiungono più e il tuo cuore e la tua anima hanno pace.” *(Hermann Hesse)

Il più grande amore umano è quello che gli amici provano l'uno per l'altro, perché il loro affetto è libero e puro. * (P.Yogananda)

"Il luogo più sicuro per nascondere un tesoro d’oro è un luogo isolato e sconosciuto. Perché si dovrebbe nascondere un tesoro in piena luce? E così è detto:’La gioia si nasconde nel dolore". (Rumi)

La calma è più dinamica e potente della pace… La calma dona il potere di superare tutti gli ostacoli della vita…Persino nei rapporti umani, la persona che rimane calma in ogni circostanza è invincibile. Paramhansa Yogananda

È nel momento più freddo dell'anno che il pino e il cipresso, ultimi a perdere le foglie, rivelano la loro tenacia. * (Confucio)

C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà. * (Albert Einstein)

Quando voi vi trasformate, il vostro intero mondo si trasforma, perché il mondo è solo un riflesso. (Eckhart Tolle)

Dimenticati della corsia di sorpasso. Se vuoi davvero volare, semplicemente lega la tua forza alla tua passione. * (Oprah)

I veri amici sono quelli che si scambiano reciprocamente fiducia, sogni e pensieri, virtù, gioie e dolori; sempre liberi di separarsi, senza separarsi mai. A. Bougeard

Ma avere un cuore da bambino non è una vergogna. È un onore. Ernest Hemingway

Alcuni uomini alzano gli occhi al cielo ma vedono solo i ragni del soffitto… Jules Renard

Un giorno senza un sorriso è un giorno perso. Charlie Chaplin

sabato 28 luglio 2012

'PROIETTIAMO' SUGLI ALTRI


Invece di osservare noi stessi spesso disprezziamo gli altri.
Questa si chiama proiezione: cioè proiettiamo sugli altri i problemi che abbiamo dentro noi,
trasferendoli su coloro che sono del tutto “innocenti”. Così facendo evitiamo di guardare noi stessi.
tutti ci siamo comportati in questo modo in situazioni difficili e siamo tutti, più o meno, stati oggetto di proiezioni da parte degli adulti, quando eravamo bambini.
Esempio: quando un adulto è sotto stress a causa di problemi personali, è facile che dica a un bambino: come sei piagnucolone e noioso! Smettila! Sei davvero impossibile!”
Questo è un tipico esempio di proiezione: trasferire un problema personale, su qualcuno che non c’entra affatto.
Molti di noi sono trattati così da bambini: gli adulti scaricavano addosso a noi i loro problemi. E così la maggior parte di noi ha imparato quanto possa essere semplice “risolvere” i problemi della vita: basta dare la colpa a qualcun altro.
Queso è, naturalmente, poco costruttivo.
Trovate il modo di parlare apertamente delle proiezioni con i vostri amici e colleghi.
Cosa fare quando vi accorgete che state proiettando qualcosa su qualcuno?
Il primo passo, sicuramente, l’avrete già intrapreso!
Consiste nel vedere e nel sapere che lo state facendo.
(KAY POLLAK)

lunedì 23 luglio 2012

LA MORTE NON E' NIENTE


La morte non è niente. Sono solamente passato dall’altra parte: è come fossi nascosto nella stanza accanto. Io sono sempre io e tu sei sempre tu. Quello che eravamo prima l’uno per l’altro lo siamo ancora. Chiamami con il nome che mi hai sempre dato, che ti è familiare; parlami nello stesso modo affettuoso che hai sempre usato. Non cambiare tono di voce, non assumere un’aria solenne o triste. Continua a ridere di quello che ci faceva ridere, di quelle piccole cose che tanto ci piacevano quando eravamo insieme. Prega, sorridi, pensami! Il mio nome sia sempre la parola familiare di prima: pronuncialo senza la minima traccia d’ombra o di tristezza. La nostra vita conserva tutto il significato che ha sempre avuto: è la stessa di prima, c’è una continuità che non si spezza. Perché dovrei essere fuori dai tuoi pensieri e dalla tua mente, solo perché sono fuori dalla tua vista? Non sono lontano, sono dall’altra parte, proprio dietro l’angolo. Rassicurati, va tutto bene. Ritroverai il mio cuore, ne ritroverai la tenerezza purificata. Asciuga le tue lacrime e non piangere, se mi ami: il tuo sorriso è la mia pace. 
Sant Agostino

Ognuno di noi è una luna: ha un lato oscuro che non mostra mai a nessun altro. Mark Twain

Quando vi accorgete che non c'è nulla che manchi, il mondo intero vi appartiene. Lao Tzu

Qualunque cosa facciamo pianta un seme nella nostra coscienza più profonda, e un giorno quel seme diventerà una pianta. La pianta che crescerà dipenderà dal seme che abbiamo piantato Sakyong Mipham

Versate dell’acqua in una vasca e agitatela. Ora provate come potete a calmare l'acqua con le mani, riuscirete solo ad agitarla ulteriormente. Se ora la lasciate riposare, l’acqua si calmerà da sola. La mente umana funziona allo stesso modo. Koichi Tohei

venerdì 6 luglio 2012

Da un certo punto in avanti non c’è più modo di tornare indietro. È quello il punto al quale si deve arrivare. (Franz Kafka)

COME RITRARRE SE' STESSI

Per prima cosa dipingere una gabbia
che abbia la porta aperta
quindi dipingere
qualcosa di grazioso
qualcosa che sia semplice
qualcosa che sia bello
qualcosa di utile
per l'uccello
mettere poi la tela contro un albero
in un giardino
in un bosco
o in una foresta
nascondersi dietro quell'albero
senza dire niente
e senza muoversi
talvolta l'uccello arriva svelto
ma può anche metterci anni e anni
prima che si decida
Non scoraggiarsi
aspettare
aspettare se occorre anche per anni
la rapidità o la lentezza dell'arrivo dell'uccello
non ha nulla a che fare
con la riuscita del quadro
Quando l'uccello arriva
se arriva
osservare il silenzio più assoluto
aspettare che l'uccello
entri nella gabbia
e quando l'avrà fatto
richiudere dolcemente la porta col pennello
e poi cancellare una per una tutte le sbarre
avendo cura di non toccare le piume dell'uccello
Fare a questo punto il ritratto dell'albero
scegliendo il suo ramo più bello per l'uccello
dipingere allora il fogliame verde e la freschezza del vento
il pulviscolo del sole
il rumore degli insetti nascosti nell'erba
nella calura estiva
Poi aspettare che l'uccello abbia voglia di mettersi a cantare
Ma se non canta
è un gran brutto segno
è segno che il quadro è venuto male
Ma se canta invece è un buon segno
segno che il lavoro va firmato
E quindi voi strapperete
con grande dolcezza a quell'uccello
una sua piuma e scriverete
il vostro nome in un angolo del quadro.

PER FARE IL RITRATTO D'UN UCCELLO - Jacques Prévert


Di quanto si innalzano i rami dell’albero, altrettanto profonde devono essere le sue radici. Ma il senso dell’albero non sta né nelle radici né nell’alta chioma, bensì nella vita che scorre tra le due. Jung

La mia anima è una misteriosa orchestra; non so quali strumenti suoni e strida dentro di me: corde e arpe, timballi e tamburi. Mi conosco come una sinfonia.Pessoa

Posso immaginare tutto perché non sono niente. Se fossi qualcosa non potrei immaginare. L’aiutante contabile può sognare di essere un imperatore romano; il Re d’Inghilterra non lo può fare, perché il Re d’Inghilterra nei suoi sogni non può essere altro se non il re che già è.Pessoa

"Quello che noi facciamo è solo una goccia nell'oceano, ma a me piace pensare che se non lo facessimo, l'oceano avrebbe una goccia in meno". Madre Teresa di Calcutta

Gli dei ci riservano tante sorprese: spesso ciò che ci aspettiamo non si compie, mentre è all'inatteso che un dio apre la via (Euripide, Medea)

I QUATTRO PRINCIPI DELLA SPIRITUALITA' INDIANA

Il Primo Principio afferma:

“Chiunque sia colui che incontri, è quello giusto”

Ciò significa che nessuno entra nella nostra vita per puro caso. Tutti quelli che ci circondano, tutti quelli con cui interagiamo, rappresentano qualcosa, ci insegnano qualcosa o ci aiutano a migliorare la nostra condizione attuale.

Il Secondo Principio afferma:

“Qualsiasi cosa sia successa, è l’unica cosa che poteva succedere”

Nulla, assolutamente nulla di ciò che abbiamo vissuto poteva essere diverso. Nemmeno il dettaglio meno importante. Non vi è alcun "Se solo lo avessi fatto diversamente ..., allora sarebbe stato diverso ... ". No. Quello che è successo è l'unica cosa che poteva succedere e doveva succedere perché potessimo apprendere la lezione per andare avanti nella vita. Ogni singola situazione della nostra vita è assolutamente perfetta, anche quando sfida la nostra comprensione.

Il Terzo Principio afferma:

“Ogni volta che inizia qualcosa, è il momento giusto”

Tutto inizia esattamente nel momento giusto, né prima né dopo. Quando siamo pronti per qualcosa di nuovo nella nostra vita, ciò è là, pronto per iniziare.
 
Il quarto Principio, quello finale, afferma:

“Ciò che è finito, è finito”

Quando qualcosa nella nostra vita finisce, ciò aiuta la nostra evoluzione. Per questo, arricchiti dall’esperienza recente, è meglio lasciarlo andare e proseguire in avanti il nostro cammino.

La vita è come una stoffa ricamata della quale ciascuno, nella propria metà dell’esistenza, può osservare il diritto, nella seconda invece il rovescio: quest’ultimo non è così bello, ma più istruttivo, perché ci fa vedere l’intreccio dei fili.Schopenhauer

E’ uno qualunque; ma al suo primo passo una madre gioì, una donna gli tremò tra le braccia, un figlio lo piangerà. C. Sbarbaro

L’istruzione è cosa ammirevole, ma ogni tanto ci farebbe bene ricordare che spesso non si può insegnare quel che veramente vale la pena di conoscere. O.Wilde

SE SAI...

Se riesci a mantenere la calma quando tutti gli altri intorno a te la stanno perdendo;
se sai aspettare senza stancarti di aspettare, o essendo calunniato non rispondere alle calunnie, o essendo odiato non dare spazio all’odio, senza tuttavia sembrare troppo buono, né parlare troppo da saggio;
se sai sognare senza fare dei sogni i tuoi padroni;
se sai pensare senza fare dei pensieri il tuo fine;
se sai parlare con i disonesti senza perdere la tua onestà o passeggiare con i re senza perdere il tuo comportamento normale;
se per te contano tutti gli uomini, ma nessuno troppo;
se riesci a riempire l’inesorabile minuto dando valore a ogni istante che passa,
tua è la Terra e tutto ciò che vi è in essa, e quel che più conta tu sarai un Uomo, figlio mio!
LETTERA AL FIGLIO - Rudyard Kipling